Categoria: Corsa strada

Venerdì 4 maggio è partito il Giro d’Italia edizione 101: lo start è davvero atipico, Gerusalemme (Israele), e la finish line di quest’anno è proprio qui a Roma, a pochi chilometri dalla sede di Farnesina e-bike. L’appuntamento ai Fori Imperiali è per il 21 maggio prossimo e in quell’occasione, oltre a vedere il vincitore della classsifica finale, sarà l’occasione di verificare come è andata al Giro d’Italia parallelo con le e-bike, un’iniziativa nata per far conoscere le bici a pedalata assistita ad un vasto pubblico. Cinque squadre composte ciascuna da due corridori percorreranno le stesse strade che vedranno in azione i pro: saranno a bordo delle bici da corsa strada Pinarello Nytro, equipaggiate dal sistema Fazua, con batteria da appena 252 Wh. Si prevede, vista la lunghezza e il dislivello delle tappe, che le sostituzioni della batteria saranno frequenti… Ma come se la vedranno gli e-racer con la velocità massima di assistenza alla pedalata a norma di legge, fissata a 25 km/h, velocità bassissima per corridori che di solito viaggiano a 45 all’ora?

Read More

L’inglese Donhou Bicycles ha messo da poco in catalogo un telaio gravel/ciclocross (sono disponibili due versioni) che sfrutta la stampa tridimensionale dell’acciaio per la congiunzione di sella, davvero particolare, per realizzare la quale c’è voluto un anno di lavoro. Il suo sviluppo ha permesso di utilizzare un tubo superiore a sezione schiacciata per migliorare il comfort di marcia e nel contempo tenere distanti i due foderi verticali del carro per aumentare lo spazio a disposizione della ruota. Allo stesso tempo, il cavo che raggiunge il cambio posteriore riesce a farlo scomparendo all’interno del telaio e scendendo sul componente direttamente da un foro praticato sul fodero alto destro nei pressi del forcellino. Le tubazioni sono prodotte da Columbus e Reynolds, i due marchi storici dell’acciaio ad uso ciclistico.

 

Read More