Tre motori per le bici urban/trekking, uno per le mountain bike, cinque diversi display, batterie fino a 625 Wh

La tedesca Bosch è l’azienda leader del settore e ha festeggiato nel 2019 i 10 anni di vita nel segmento e-bike: ha in produzione quattro sistemi che differiscono per la potenza erogata.

La serie Active Line ha una coppia massima di 40 Newton/metro, mentre la Active Line Plus sale a 50 Newton/metro: entrambe sono utilizzate sulle e-bike Atala delle serie Trekking e Urban, con batterie da 300, 400 e 500 e Watt/ora, capaci di fornire un’autonomia che arriva a circa 80 chilometri con una sola ricarica.

Le nuove linee 2020 Performance e Performance CX sono invece dedicate al trekking/cicloturismo impegnativo e alle mountain bike perché possono spingere rispettivamente a 65 e 85 Newton/metro, per affrontare anche lunghi e difficili percorsi in salita fuoristrada, con capaci batterie da 400, 500 e 625 Watt/ora, esterne oppure integrate nella struttura del telaio.

Cinque i display disponibili: il piccolo e semplice Purion, un tutto-in-uno a portata della mano sinistra; il superclassico Intuvia al centro del manubrio, con lo schermo a scala di grigi; il supercompleto Nyon a colori (l’ultima versione è del 2020), con mappe, navigatore e connessione internet; il Kiox per gli specialisti, con connessione Bluetooth per dialogare con i sistemi compatibili, e il sistema Hub per accogliere il proprio smartphone.

Welcome Post Image